Chiusura per ferie fino al 7 Gennaio 2024. Buone Feste!

PRP capelli: come funziona il trattamento con Plasma Ricco di Piastrine

PRP capelli funziona costo

Il Plasma Ricco di Piastrine su cuoio capelluto o PRP capelli è un trattamento infiltrativo in cui, per stimolare i follicoli ad avviare la ricrescita dei capelli, si utilizzano le piastrine del Paziente stesso. 

Il Plasma Ricco di Piastrine (PRP), infatti, è un prodotto di derivazione ematica a uso non trasfusionale, del tutto naturale, che viene ottenuto attraverso la centrifugazione di un piccolo quantitativo di sangue prelevato dal paziente. È in pratica un concentrato di plasma sanguigno, contenente un numero di piastrine corrispondente a circa 3-7 volte quello normalmente presente nel sangue circolante.

Da alcuni anni, il PRP trova applicazione in diverse branche della medicina: chirurgia plastica, medicina estetica, ortopedia, odontoiatria e così via. In ambito tricologico, il PRP è una soluzione relativamente recente, utilizzata per contrastare alcuni tipi di alopecia non cicatriziale: il prodotto viene inoculato nelle aree diradate dello scalpo, per consentire ai fattori di crescita di stimolare la rigenerazione dei follicoli non ancora atrofizzati e la ricrescita dei capelli.

Efficacia del PRP capelli: funziona?

Diverse pubblicazioni scientifiche hanno confermato l’efficacia del PRP in ambito tricologico. Tali studi riportano che le infiltrazioni dei fattori di crescita nel cuoio capelluto hanno ridotto la caduta dei capelli, incrementando il diametro e la densità dei fusti. Per certi versi, tuttavia, il trattamento è ancora controverso.

Nel complesso il PRP è uno strumento valido per contrastare la perdita dei capelli e, a determinate condizioni, può essere preso in considerazione. Come detto poc’anzi, infatti, non tutti i pazienti affetti da alopecia sono nella condizione di ottenere benefici dal trattamento con PRP. È fondamentale quindi che, in sede di visita, il Paziente valuti col proprio specialista di fiducia i reali effetti che il ricorso al trattamento può avere nel suo caso, e se è opportuno considerare trattamenti alternativi.

Quali risultati è possibile ottenere?

La terapia con PRP capelli stimola la ricrescita follicolare in caso di diradamento e, per quanto i risultati possono variare da persona a persona, è provato che il trattamento funziona e ottiene un aumento effettivo e visibile del numero di capelli nuovi per centimetro quadrato.

Successivamente alle infiltrazioni, infatti, il PRP funziona perché agisce in vari modi: stimola una moderata ricrescita dei capelli, rinforza quelli esistenti migliorandone qualità e spessore, contrasta la miniaturizzazione dei follicoli e ne migliora la vitalità.

Il PRP capelli funziona sempre? Chi lo può fare?

Il PRP è un trattamento tricologico poco invasivo, indicato per pazienti che:

  • presentano alopecia ancora allo stadio iniziale;
  • soffrono di un diradamento della chioma ancora contenuto.

In alcune casistiche di perdita dei capelli il trattamento PRP non produce benefici rilevanti. Parliamo del caso in cui l’alopecia perduri da parecchi anni o quando il diradamento del cuoio capelluto è ormai molto esteso.

Caratteristiche e vantaggi del PRP capelli

Il PRP capelli per il trattamento dell’alopecia porta con sé diversi vantaggi.

  • Ricrescita dei capelli: stimola la ricrescita dei capelli tramite l’azione dei fattori di crescita, che agiscono sulle cellule staminali dei follicoli piliferi.
  • Basso rischio di reazioni avverse: dal momento che le infiltrazioni a base di PRP sono ottenute da sostanze completamente naturali e autologhe, cioè sono tratte dal sangue del paziente stesso, il rischio di rigetto o allergie è davvero minimo. 
  • Possibilità di terapia combinata: il basso rischio di reazioni avverse comporta anche che si può ricorrere al PRP capelli in combinazione con altre soluzioni (farmaci, trattamenti di tricologia medica, ecc.) mirate alla ricrescita dei capelli.
  • Bassa invasività: l’infiltrazione con PRP per la cura dell’alopecia è un trattamento rapida esecuzione e poco invasivo: in meno di un’ora il paziente è libero di tornare alle sue normali attività.

PRP capelli costo

Il PRP capelli costa circa €300 a seduta, con un ciclo terapeutico che solitamente consiste di 3-4 sedute, per un costo complessivo in linea con altri trattamenti tricologici efficaci. Purtroppo data la particolare natura del trattamento, basato sull’impiego di un prodotto di derivazione ematica, non tutte le regioni d’Italia autorizzano i centri medici estetici a svolgere trattamenti con PRP.

Dove fare il PRP capelli

Il problema normativo in Abruzzo 

La normativa sulle procedure delle terapie con PRP dipende dalle Regioni. Molte Regioni hanno imposto anche la presenza del medico trasfusionista durante il trattamento. In altre Regioni, come l’Abruzzo, dove ha sede Clinic Biorigeneral, purtroppo mancano norme e protocolli regionali relativi ai controlli sull’uso esterno del PRP una volta che il preparato viene consegnato al paziente. Ecco perché, per tutelare al massimo la salute degli stessi pazienti, la Asl abruzzese ha deciso di non autorizzare nessuno alla somministrazione del PRP, all’infuori delle proprie strutture. 

Alternative efficaci al PRP capelli

Il PRP capelli non è il solo trattamento che funziona: nella medicina rigenerativa dei capelli sono diverse le nuove terapie che stanno segnando una svolta nella lotta alla calvizie. Con la giusta combinazione dei seguenti mezzi terapeutici è possibile ottenere risultati notevoli, tanto che in molti casi pazienti che hanno subito una notevole caduta dei capelli riescono persino a evitare il trapianto di capelli.

I trattamenti che si stanno dimostrando più efficaci contro la caduta dei capelli sono:

  • Nanofat Grafting: le cellule staminali e i fattori di crescita presenti nel grasso cutaneo, che viene delicatamente prelevato, purificato e poi infiltrato nel cuoio capelluto, stimola efficacemente la ricrescita dei capelli.
  • Terapia Biostimolante Avanzata: si utilizzano prodotti di sintesi a lento rilascio, somministrati per via infiltrativa.
  • Carbossiterapia capelli: la somministrazione sottocutanea di anidride carbonica (CO2) medicale stimola la microcircolazione del cuoio capelluto e attiva la ricrescita dei capelli in fase di involuzione, limitandone atrofia e caduta.

Richiedi un consulto

Clinic Biorigeneral, con oltre 20 anni di esperienza nella tricologia e molteplici Centri Partner in tutta Italia, è lieta di valutare il tuo caso e consigliarti l’approccio terapeutico migliore per combattere la caduta dei capelli. Contattaci per conoscere il Centro Biorigeneral più vicino a te, per ottenere maggiori informazioni e fissare subito un primo consulto.

 

Dr. Donato Zizi

Dr. Donato Zizi

Medico Chirurgo con oltre 25 anni di esperienza in Medicina e Chirurgia Estetica. Specialista nel Trapianto Capelli con tecnica FUE. Appassionato di sport, salute e benessere. Imprenditore. Musicista.

Articoli correlati

Altri articoli

Seguici sui social