Trapianto capelli

Cos'è, come funziona, prezzo e risultati del trapianto capelli

Trapianto capelli contro l'alopecia androgenetica

Il trapianto capelli può costituire una validissima soluzione al problema dell’alopecia androgenetica (comunemente nota come calvizie). Desideriamo perciò fornire un’informazione puntuale ed esauriente, così che il Paziente tricologico possa avere a sua disposizione tutti gli elementi per valutare con cognizione di causa e in totale serenità l’opportunità di sottoporsi al Trapianto capelli, per ottenere eccellenti risultati estetici che dureranno anche dopo anni dall’intervento.

Prima

trapianto capelli FUE prima dopo

Dopo

trapianto capelli FUE prima dopo

Tabella dei Contenuti

Che cos'è il trapianto di capelli

Il trapianto capelli è una tecnica chirurgica che prevede il prelievo di bulbi piliferi da zone del capo più folte e il loro innesto in altre zone più diradate. Si tratta quindi di un autotrapianto di capelli: i follicoli vivi sono prelevati dal cuoio capelluto del paziente stesso. Non è invece possibile prelevare i bulbi da un donatore, né ricorrere all’innesto di capelli sintetici.

Fortunatamente i capelli trapiantati non cadono. Questo perché i bulbi trasferiti durante l’intervento provengono da aree del capo resistenti alla caduta anche in età avanzata: è il caso della regione occipitale e temporale. Queste zone, infatti, nella maggior parte dei soggetti colpiti da alopecia androgenetica restano folte, formando la classica “corona” di capelli che viene impiegata come zona donatrice per l’autotrapianto.

Il trapianto capelli nelle donne si effettua in modo del tutto analogo al caso dell’uomo. Per alcune donne la rasatura dei capelli può, comprensibilmente, rappresentare uno scoglio psicologico o sociale insormontabile. La rasatura nel trapianto capelli non è strettamente necessaria, ma permette sicuramente di ottenere i risultati ottimali dalla procedura. Per maggiori informazioni sul trapianto capelli nella donna, consultare questa pagina.

Il trapianto capelli negli ultimi anni ha subito delle evoluzioni tecniche enormi che hanno permesso il prelievo ed il reinnesto di un numero molto elevato di Unità Follicolari con un’invasività molto minore rispetto al passato. Tutto questo grazie ai progressi che si sono registrati nella tecnica FUE, che si è affiancata al metodo classico per il trapianto di capelli, la tecnica FUT. Di seguito le vediamo entrambe nel dettaglio.

Trapianto capelli con tecnica FUE

La FUE (acronimo di Follicolar Unit Extraction) è una tecnica innovativa per il trapianto capelli. I bulbi sono prelevati dalla zona donatrice con un apposito strumento chiamato punch, che permette l’estrazione dei capelli senza effettuare incisioni altamente invasive.

Nel trapianto capelli FUE, in base ai casi si decide di optare per il prelievo manuale o quello automatizzato. L’importante è che le unità follicolari prelevate siano perfettamente integre per assicurare un attecchimento ottimale e la ricrescita dei capelli nella zona ricevente.

​Il trapianto di capelli FUE viene anche impropriamente chiamato “trapianto capelli monobulbare”: in realtà la maggior parte delle unità follicolari ottenute contiene da 1 a 4 bulbi (cioé da 1 a 4 capelli). In una buona seduta di trapianto capelli con metodo FUE si impiantano almeno 1.500 unità follicolari, ovvero circa 3.000 bulbi in media. Non sono rari i casi in cui si possono superare le 3.000 unità follicolari, ovvero circa 6.000-7.000 capelli.

Questa metodica di trapianto capelli funziona anche in caso di capelli ricci o mossi. Fino a poco tempo fa si riteneva sconveniente applicare il metodo FUE su pazienti con capelli ricci. Oggi, grazie ai recenti sviluppi tecnologici è possibile trattare senza problemi anche questi pazienti. In ogni caso è opportuno rasare o tagliare i capelli molto corti prima della procedura.

Con la tecnica FUE è possibile fare il trapianto capelli senza rasatura, anche se non è la soluzione consigliata. La rasatura nell’autotrapianto capelli, infatti, non è strettamente necessaria, ma permette sicuramente di ottenere i risultati ottimali dall’intervento, soprattutto in termini di densità dei bulbi trapiantati e quindi di risultato estetico finale.

Rispetto al metodo FUT, la tecnica FUE presenta due vantaggi:

  • Consente un prelievo dei bulbi molto più efficiente, perché permette di accedere a tutta la zona androgeno-indipendente, dove i capelli non cadono.
  • Quando eseguita da mani esperte, non lascia cicatrici evidenti come quelle che si possono avere con la tecnica FUT.

Trapianto capelli con tecnica FUT

Nel trapianto capelli con tecnica FUT (Follicular Unit Transplantation), conosciuta anche come “Strip“, i bulbi sono prelevati attraverso un’incisione cutanea che permette l’asportazione di un sottile lembo di pelle contenente i follicoli. Successivamente avviene la dissezione del lembo fino ad ottenere solo unità follicolari.

Unità Follicolari monobulbari

Sulla zona del prelievo viene applicata una sutura che viene poi rimossa dopo circa 2 settimane. Recentemente è stata introdotta la sutura “Tricofitica” che permette di ottenere una cicatrice quasi invisibile anche se si portano i capelli molto corti.

Con una tecnica chirurgica adeguata la cicatrice è quasi invisibile anche immediatamente dopo l’intervento

La cicatrice chirurgica può essere ulteriormente perfezionata innestando (con la tecnica FUE) delle unità follicolari lungo tutto il suo decorso. In questo modo la si può rendere ancora meno visibile anche se si portano i capelli molto corti. Anche la tricopigmentazione può essere estremamente utile.

Le fasi del trapianto di capelli

L’autotrapianto di capelli non consiste soltanto dell’intervento in sé, ovvero di quelle 6 ore circa durante le quali le unità follicolari del paziente sono prelevate dalla zona donatrice della nuca e innestate nella zona ricevente. Piuttosto, il trapianto di capelli è un percorso lungo e complesso, composto di fasi pre, durante e post intervento, all’interno del quale il paziente deve essere guidato da un team di professionisti. 

Fasi pre-intervento

Consulto iniziale

È il momento in cui si verificano la possibilità di effettuare l’operazione e le aspettative del paziente. Secondo i casi, può essere utile effettuare un check-up tricologico approfondito.

Esami clinici​

Prima dell’intervento di autotrapianto capelli il paziente esegue degli esami del sangue ed un elettrocardiogramma​.

Profilassi antibiotica

Dal giorno prima del trapianto di capelli il paziente assume un antibiotico per via orale e continua così per 4-5 giorni​.

Pianificazione intervento

Prima dell’intervento si fa di nuovo un piano molto accurato con disegni e foto. Si ridiscute con il paziente di obiettivi e possibilità terapeutiche.

Fasi dell'intervento

Il trapianto di capelli vero e proprio dura circa 6 ore, e la procedura include diverse fasi.

Preparazione del paziente

Viene preparata la zona donatrice, e si procede alla rasatura della zona donatrice e ricevente. La rasatura nell’autotrapianto capelli non è strettamente necessaria, ma permette sicuramente di ottenere i risultati ottimali dall’intervento.

Anestesia zona donatrice

Si pratica anestesia locale con una miscela di lidocaina e adrenalina, in modo da rendere il prelievo indolore.

Prelievo unità follicolari

Il prelievo differisce in base alla tecnica utilizzata.

  • Tecnica FUE: si procede al prelievo dei bulbi con un punch sottilissimo da 0,6 mm, che minimizza gli effetti indesiderati dell’operazione.
  • Tecnica FUT: si procede con l’asportazione dalla zona donatrice  di una striscia di pelle contenente i bulbi da innestare.
Anestesia zona ricevente​

Dopo il prelievo si pratica l’anestesia locale nella zona ricevente, in modo da rendere l’innesto indolore.

Impianto unità follicolari

Con un ago o una lama “slit” si praticano delle piccole incisioni, dove poi vengono inseriti gli innesti. Dopo l’intervento viene applicata una copertura solo nella zona donatrice.

Il post operatorio

Successivamente all’intervento, i nostri pazienti del Trapianto capelli ricevono tutte le attenzioni possibili per garantire un recupero molto veloce e risultati estetici naturali e del tutto in linea con le aspettative.
Subito dopo l'intervento

Il paziente assume un comune antidolorifico per alleviare il fastidio che potrebbe avere per qualche ora una volta che l’effetto dell’anestetico scompare. È possibile fare lo shampoo non appena trascorsi 2 giorni dall’intervento, avendo cura di non strofinare le parti trattate.

Follow-up medico

In Clinic Biorigeneral il paziente viene monitorato attentamente, soprattutto nei primi giorni dopo l’intervento. Lo facciamo attraverso Whatsapp e altre piattaforme digitali che ci permettono di interagire col paziente in tempo reale. Restiamo in contatto continuo con il paziente e lo invitiamo a inviarci delle foto ogni due-tre giorni per valutare il decorso.

Visite periodiche

Facciamo visite periodiche con cadenza fissa: 3-6-9 mesi è la regola, a meno che se non ci sia bisogno di farlo ulteriormente in altri periodi. Le visite di controllo sono gratuite. I nostri specialisti sono sempre disponibili per offrire la completa assistenza post operatoria necessaria a garantire una ripresa rapida dall’intervento e il miglior risultato estetico possibile. Tutto questo è incluso nel prezzo dell’intervento indicato nel preventivo personalizzato. Non ci sono costi extra.

Decorso post operatorio del trapianto capelli

trapianto capelli dopo 1 settimana

Dopo 1 settimana

Nella zona donatrice si osservano tante piccole crosticine, corrispondenti alle unità follicolari prelevate. La stessa sede può gonfiarsi a partire dal giorno successivo all’intervento, ma il gonfiore si risolve in media dopo appena 3-4 giorni.

trapianto capelli dopo 2 settimane

Dopo 2 settimane

Di norma le crosticine che si formano in seguito all’intervento cadono spontaneamente dopo 7-14 giorni. La cute è ancora rosea. I capelli trapiantati cadono insieme alle crosticine, solo la “radice” del capello rimane in sede. Solo dopo 3 mesi i follicoli trapiantati daranno luogo a nuovi capelli che ricominceranno il loro ciclo vitale.

trapianto capelli dopo 3 mesi

Dopo 3 mesi

Si assiste all’inizio della ricrescita. In questa fase possono comparire alcuni foruncoli che vengono trattati con crema antibiotica. La zona donatrice è completamente guarita. I pazienti che si sono sottoposti al trapianto capelli FUE notano solo una lieve diminuzione di densità nella zona del prelievo.

Dopo 5-6 mesi

Si ha un primo risultato che in genere viene definito “soddisfacente”. I risultati definitivi saranno evidenti dopo 10-12 mesi.

Dopo 10-12 mesi

Dopo circa 10-12 mesi è possibile osservare i risultati definitivi del trapianto capelli FUE. Che risultati è lecito aspettarsi? Lo vediamo di seguito.

Risultati del trapianto capelli

Mostriamo di seguito alcuni esempi di prima e dopo il trapianto di capelli eseguito dalla nostra equipe. Occorre specificare che i risultati dell’autotrapianto capelli possono variare molto da caso a caso. Questo perché ogni paziente ha delle caratteristiche uniche per quanto riguarda colore, spessore, velocità di crescita, densità e tipologia del capello.

Tali caratteristiche andranno ad influenzare pesantemente il risultato del trapianto capelli. Ad esempio, un paziente con un capello molto spesso, con una densità molto elevata ed una pelle molto elastica può aspettarsi risultati molto migliori rispetto ad un altro con capelli sottili, crespi e scarsa elasticità cutanea.

​É fondamentale quindi una perfetta informazione per evitare che le aspettative del paziente non siano troppo lontane dalle possibilità terapeutiche. É​ tassativo mostrare al paziente delle foto e, se possibile, anche casi clinici di altri pazienti che hanno fatto il trapianto di capelli in passato, per avere un quadro abbastanza chiaro su quello che ci si può realisticamente aspettare.

Prima

trapianto capelli FUE prima dopo

Dopo

trapianto capelli FUE prima dopo

Caso clinico di micro autotrapianto di capelli eseguito in Italia dall’equipe del Dr. Donato Zizi. Il video mostra sia le foto prima e dopo il trapianto capelli, sia le riprese delle fasi chiave dell’intervento stesso: preparazione del paziente, anestesia, prelievo, innesto. Le foto del dopo mostrano l’ottimo risultato raggiunto già a 5 mesi dall’intervento. Se viene eseguito correttamente il trapianto capelli, dopo anni dall’operazione il risultato può essere ancora notevole.

Puoi apprezzare l’eccellente risultato naturale ottenuto dai nostri pazienti scoprendo gli altri casi clinici nella sezione Trapianto capelli: prima e dopo.

Possibili effetti collaterali del trapianto capelli

È costante e comprensibile da parte dei pazienti la fatidica domanda: “possono esserci effetti indesiderati?”. Ogni atto medico potenzialmente può avere effetti collaterali. Il trapianto capelli, per quanto sia un intervento di piccola chirurgia ambulatoriale in anestesia locale, va comunque approcciato con la massima attenzione. In Clinic Biorigeneral adottiamo ogni cautela per scongiurare possibili effetti collaterali indesiderati.

Prima dell’intervento di trapianto di capelli bisogna accertarsi accuratamente delle condizioni di salute generali del paziente ed adottare delle misure ulteriori di cautela, se necessario. In alcuni rari casi l’intervento può essere controindicato (es.: diabete in trattamento insulinico, gravi cardiopatie, malattie autoimmuni, ecc..).

È fondamentale seguire il paziente nel periodo post-operatorio per poter attuare e seguire gli accorgimenti necessari per un’ottimale riuscita dell’intervento. Adottando tutte le dovute cautele il trapianto capelli è un intervento relativamente sicuro. 

Possibili effetti indesiderati di lieve entità includono:

  • White dots. Quando si effettua il trapianto capelli con tecnica FUE bisogna utilizzare un punch inferiore a 1.2 mm di diametro, altrimenti successivamente sul cuoio capelluto della zona donatrice si manifesteranno dei puntini bianchi di tessuto fibroso chiamati white dots, che possono risultare abbastanza antiestetici. La nostra Equipe utilizza dei punch sottilissimi da 0,6 mm, che minimizzano gli effetti indesiderati del prelievo.
  • Irregolarità cutanee​. A volte la zona trapiantata presenta delle irregolarità di superficie che possono necessitare di diversi mesi prima di scomparire. Anche questa eventualità viene prevenuta al massimo con l’utilizzo di strumenti chirurgici sottilissimi.

Autotrapianto capelli con Equipe italiana

Specialisti con oltre 20 anni di esperienza a tua disposizione

Gli specialisti di Clinic Biorigeneral hanno sviluppato un’esperienza ultra ventennale nella Tricologia e nell’autotrapianto capelli con tecnica FUT e FUE in particolare. I nostri specialisti, le cui competenze sono riconosciute a livello internazionale, tengono regolarmente corsi di formazione residenziale di Chirurgia della Calvizie in Italia e Inghilterra, oltre che corsi online sul medesimo argomento.

La nostra equipe è composta da 3 Medici, di cui 1 Anestesista, oltre a 1 Assistente di sala, quindi in caso di imprevisti il Paziente è in condizioni di assoluta sicurezza. Diversamente avviene nelle cliniche estere, i cui Pazienti spesso lamentano interventi svolti dal solo personale tecnico. 

Medico Chirurgo

Il Dr. Donato Zizi è impegnato nella chirurgia della calvizie dal 1999 ed è stato uno dei primi medici in Italia a praticare il trapianto con tecnica FUE, sia manuale che motorizzato. È il direttore sanitario di Clinic Biorigeneral.

Medico Chirurgo

La Dr.ssa Marianna Tornese pratica la chirurgia della calvizie dal 2009, specializzandosi particolarmente nella tecnica FUE e confrontandosi con numerosi colleghi sia italiani che internazionali, fra cui i colleghi della Turchia.

Costo del trapianto capelli

Clinic Biorigeneral è in grado di fornire un trapianto capelli di elevatissima qualità, con un eccellente rapporto qualità/prezzo, perché ha investito tempo, denaro e risorse per garantire al paziente la massima cura e attenzione prima, durante e dopo l’intervento.

Il costo finale del trapianto capelli in Clinic Biorigeneral viene determinato in base alle Unità Follicolari trapiantate. Ricordiamo che ogni UF può contenere da 1 a 4 bulbi, cioè capelli, a volte anche di più.

Scopri la nostra offerta con tutto ciò che devi sapere per scegliere dove fare il trapianto di capelli in Italia:

  • Modalità dell’intervento
  • Garanzie di risultato
  • Sicurezza intraoperatoria
  • Servizi inclusi
  • Costo del trapianto

Dove fare il trapianto capelli in Italia

La nostra equipe medica effettua consulti e trapianto capelli sia nella sede di Clinic Biorigeneral a Roseto degli Abruzzi (TE), sia nei vari Centri Partner dislocati in diverse città d’Italia, tra cui: Bari, Bolzano, Cosenza, Fossano (CN), Lecce, Napoli, Parma. Per maggiori informazioni e per conoscere il Centro Partner più vicino a te contattaci tramite il modulo in fondo alla pagina.

Alternative non chirurgiche al Trapianto capelli

Il trapianto capelli non è l’unica soluzione alla calvizie dovuta ad alopecia androgenetica. Inoltre, un Paziente potrebbe non sentirsi ancora pronto ad affrontare un intervento chirurgico. In questi casi vale la pena valutare le alternative disponibili.

  • Terapia medica. Negli ultimi anni la Terapia Medica della calvizie ha fatto passi da gigante, e può costituire una valida alternativa all’autotrapianto di capelli in alcuni casi. Ti invitiamo a consultare la sezione dedicata per ottenere informazioni sulle attuali terapie disponibili e sui risultati che è possibile ottenere per contrastare la progressione la caduta dei capelli.

 

  • Tricopigmentazione. Anche la tricopigmentazione è un trattamento da valutare, sia come alternativa al trapianto capelli, sia in combinazione, per potenziarne l’efficacia sul piano estetico.

Richiedi un consulto

In Clinic Biorigeneral e nei Centri Partner in Italia mettiamo a disposizione dei nostri Pazienti tutta l’esperienza maturata in oltre 2o anni di esercizio della Tricologia medica e chirurgica, oltre alla professionalità e perizia che derivano dalla pratica assidua e da ricerca e aggiornamento continui.

Inoltre, come possono testimoniare i nostri affezionati Pazienti ed Amici, da sempre la nostra priorità è garantire il benessere del Paziente. Questi fattori ci consentono di proporci come la soluzione ottimale per tutti coloro che sono interessati a Trapianto capelli.

Contattaci per ottenere maggiori informazioni o fissa subito un consulto con i nostri specialisti. Compila il modulo riportato più in basso, oppure chiamaci al telefono o scrivici su Whatsapp: i numeri sono sempre ben visibili in cima alla pagina. Grazie!
trapianto capelli fue costo clinic biorigeneral donato zizi

"Il nostro obiettivo da oltre 25 anni è fornire al paziente un servizio completo ed efficiente per il mantenimento e la tutela della salute e, perché no, anche della bellezza."

Dr. Donato Zizi
Direttore Sanitario

Condividi questa pagina

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Richiedi un consulto

Contattaci per esplorare tutte le possibilità terapeutiche

Rivolgiti a professionisti seri, qualificati e di comprovata esperienza. I nostri esperti studieranno il tuo caso per consigliarti al meglio.

Approfondimenti